martedì 23 maggio 2017

Loser

Loser. Coward. Asshole.

#Manchester

sabato 20 maggio 2017

Disservizi e assistenza Fastweb


L'assistenza Fastweb? Non esiste.

Da giovedì sera niente internet.
La spia rossa sul mio modem TOP FIBRA e' color rosso fisso.

Niente Internet, niente Netflix, niente TvNow.

Meno male che ho un'apparecchietto Vodafone ricaricabile 4G che mi affretto a ricaricare.
Almeno posso scrivere questo post.

Giovedi, ore 21 circa: La chiamata al numero verde Fastweb 192193

Chiamo al numero verde di Fastweb, dopo due domandine automatiche, il sistema mi liquida con un

"La informiamo che per motivi tecnici i servizi Fastweb non sono momentaneamente disponibili" 

Ok. E' giovedì sera penso, lavoreranno tutta la notte e ripristineranno la cosa in mattinata di domani, spero..... penso.....
Illuso!!!

Ok. Io posso anche capire che le cose si sfascino ogni tanto, ma come cliente avro' il diritto di sapere:

1. Cosa succede realmente? Sono loro ad avere il problema? Sono io ad avere il problema?
2. In quanto tempo probabilmente si ripristinerà la cosa?

Venerdì: Il tentativo con i canali Facebook e Twitter di Fastweb:
Proviamo con Twitter

Mi collego al mio account di Twitter che come quasi buon 50enne old school non uso quasi mai e scrivo un bel tweet a @fastwebhelp.
In realtà' non e' male che esistano questi canali se ti rispondessero pero' in maniera adeguata. Non siamo centralini automatizzati. Rispondere con frasi standard, preconfezionate e senza realmente rispondere all'utente non può essere una scelta per l'impresa privata.

La risposta che ho ricevuto? Eccola:


La stessa cosa mi ha detto il sistema automatico al 192193. Niente di  nuovo. Non sono proprio contento di questo servizio di assistenza del cacchio.

Proviamo con Facebook

Ma viva l'ottimismo!
Su Facebook, un sistema automatico ti fa qualche domandina, e poi, se non riesce a risolvere il problema in automatico gira la palla ai colleghi, che ti dovrebbero contattare, ma che di fatto non mi hanno mai contattato.


Ciò che mi fa venire i nervi e' il non sapere cosa succeda e il non poter parlare con un essere umano per fare domande o ricevere rassicurazioni.
Non so se il problema sono io, sono i miei cavi, e' il mio modem, o sono loro.

Il problema secondo me non sta nel Call Center in Albania, Moldavia o dove sia, il problema non sono i BOT automatici che ti rispondono.
Il problema e' qui, in Italia, e sono le persone che hanno in mano la gestione del settore di assistenza di Fastweb. Sembrano statali.

In mille modi ti fanno capire, che tu, come cliente, non vali niente, non sei importante.
Quello che a loro interessa, e' avere strumenti di marketing, come il numero verde, i BOT automatici che rispondono in segreteria o su Facebook, o l'assistenza immediata immediata su Twitter con frasi preconfezionate.
Tutti strumenti per dipingere una realtà inesistente ed invogliare il consumatore ad acquistare.
In realtà, e' tutto solo una vetrina.

L'utente, vale zero. I problemi dell'utente sono zero.

Questa e' secondo me, la mia opinione sull'assistenza di Fastweb.

Inizio assenza servizi Internet: Giovedì 18 maggio 2017, ore 21 circa.
Aggiornamento: Sabato 20 maggio 2017 ore 10 circa, ancora senza internet.
Aggiornamento: Sabato 20 maggio 2017 ore 11 circa, ancora senza internet, ma trovo un messaggio sul cellulare come risposta alla mia richiesta fatta su Facebook 12 ore prima e sollecitata questa mattina:



Aggiornamento: 21.05.2017, ore 9 circa. I servizi internet sono tornati.

Rimango però poco contento del servizio di assistenza.

Nessuno mi ha mai informato sull'origine del problema, e sulla probabile tempistica di risoluzione del problema.
Certo, hanno risolto in 2 giorni e mezzo, ma in questo periodo io sono rimasto allo scuro su cosa stava succedendo.
Ciò a me non piace proprio. E' un mio diritto sapere, per eventualmente prendere contromisure adeguate.