sabato 21 aprile 2012

Brava Argentina!

E' in corso la statizzazione delle quote azionarie della REPSOL spagnola per mano dello Stato Argentino.
In linea di principio io sono contrario ad iniziative di questo genere in quanto penso che fondamentalmente lo Stato è tradizionalmente un cattivo amministratore e quindi una azione di questo tipo ha più probabilità di essere dannosa per il proprio Paese che altro.


Però, ritengo da tempo che sia arrivato il momento di far svegliare la nostra vecchia e stanca Europa e fargli aprire gli occhi su quello a cui il mondo va incontro.


Abbiamo bisogno di slegarci da questa dipendenza del petrolio, che fa male all'ambiente e che fa male alle nostre tasche. Con la benzina a praticamente 2 euro al litro, possibile che i nostri grandi amministratori non abbiano la motivazione per fermarsi un attimo e decidere di cambiare rotta?


Un esempio è l'auto elettrica.


Tempo fa in america ci fu un tentativo - a mio parere molto timido - di pubblicizzare auto elettriche. L'iniziativa è fallita perché secondo la General Motors i consumatori "non avevano apprezzato un interesse commerciale per l'iniziativa".
Mi vien proprio da ridere!


Ma se siamo circondati da esempi di prodotti inutili che spopolano nel mercato (ad iniziare dalla Coca Cola) che solo grazie a gradi campagne di Marketing hanno conquistato il mondo. 


Ma davvero il fatto che le macchine elettriche avevano tradizionalmente un autonomia relativamente bassa di funzionamento prima di aver bisogno della ricarica (tra i 30 e gli 80 chilometri), oggi ci sono batterie che garantiscono un autonomia compresa tra i 200 e i 500 chilometri.


Ma cè un aspetto ancora più inquietante: Al giorno d'oggi, anche la produzione di energia elettrica è essa stessa dipendente dl petrolio
Ci sono paesi come gli Usa che senza carbone perderebbero il 50% della propria energia. Ma il anche la quantità di carbone dipende dal petrolio. Senza di questo, i macchinari diesel che permettono l'estrazione starebbero fermi, e con essi la produzione di carbone.
Ma questo lo sappiamo tutti, vero? 


E allora? Forse chi ci governa non lo sa?
Che aspettano i nostri governi a svegliarsi?


Brava Argentina! In fondo, stai facendo gli interessi del mondo!




Link interessanti:
Da vedere il film documentario "Chi ha ucciso l'auto elettrica" con sottotitoli in italiano.
Articolo di Repubblica.it sulle macchine elettriche

0 commenti:

Posta un commento